Caffè Compostabile

Le cialde E.S.E. – ma non il loro imballo esterno – sono compostabili ma per ridurre al minimo la loro cessione di CO2 vanno INTERRATE. Infatti se guardate come la natura biodegrada il tronco di un albero caduto a terra vi renderete conto di come il suo peso man mano si riduca: i batteri che lo degradano trasformano in CO2 quasi tutto il carbonio contenuto nel legno, che è circa il 50% del suo peso.

Impatto Ambientale
L’impatto ambientale di una cialda E.S.E. monodose misurato dal Ministero dell’Ambiente Italiano corrisponde a 48 grammi di CO2. 

In comparazione un cheeseburger da 130 grammi emette 5.180 grammi di CO2 ed una lattina di Coca Cola da 330ml ne emette 170 grammi

Questi dati sono calcolati sul cosiddetto “Bilancio Ecologico” che contempla l’emissione di CO2 di tutte le fasi dalla produzione del caffè in piantagione (o l’allevamento del bovino) fino allo smaltimento.

Non vengono invece considerate le emissioni prodotte dalla macchina da caffè con la quale prepariamo il nostro caffè, che sono altrettanto ingenti.