Costa Rica

La coltivazione del caffè in Costa Rica si caratterizza per la forte attenzione al tema della sostenibilità ambientale. L’uso accurato delle risorse idriche preserva il territorio e ne conserva l’importante biodiversità. L'espresso ottenuto dal caffè di questo territorio presenta una perfetta armonia tra dolcezza e acidità: una sintesi tra acido, dolce, amaro e corpo, rare note di cioccolato e caramello che si sposano con delicate note di brioche, pane tostato, agrumi, miele e vaniglia in maniera esorbitante.

Costa Rica.jpg

Caratteristiche

Origine: Brunca e Valle Occidental - qui la coltivazione del caffè è caratterizzata da una maniacale attenzione all'ambiente e alla sostenibilità
Bouquet (profumo inspirato): intense note di cioccolato al latte e miele, sentori fruttati che ricordano gli agrumi, decise note speziate, pepe, noce e noce moscata
Gusto: la perfetta armonia tra acidità e dolcezza, corposità e amarezza, umami e grasso
Corposità: mediamente corposo, elegante, vellutato, leggermente pannoso
Finale: dolce in crescendo, aromi decisi di cioccolato, miele, caramello e pasta sfoglia appena sfornata con una chiusura, spesso, di vaniglia

VOGLIO GUSTARE L'ESPRESSO MONOARABICA COSTA RICA

costa-rica-brunca.jpg

Il territorio: Brunca

Situata nel sud della Costa Rica, la regione di Brunca si distingue per la variegatezza del suo territorio. Non solo coste incantevoli e vaste foreste, ma anche montagne alte e uno splendido golfo. Il clima è tropicale, ma data la conformazione del territorio sussistono all’interno della regione situazioni anche molto diverse tra di loro: pianure calde, montagne fredde, inverni rigidi sull’altopiano.

L’Arabica di Brunca è coltivata nelle aree collinari, dove le temperature medie si aggirano attorno ai 22°. Insieme ad altri, il caffè è uno dei prodotti su cui la regione punta maggiormente per la crescita dell’economia locale.

costa-rica-Hernan+Fallas.jpg

Il caffecultore: Hernan Fallas

Fin da ragazzo, guardando i suoi genitori, Hernan ha imparato a coltivare con la stessa cura e devozione i 70 ettari di piante di caffè della tenuta. Produrre caffè per lui è una benedizione, perché significa vivere in armonia con la natura: quasi una vocazione che gli è toccata in sorte. Per questo motivo, il suo lavoro è teso principalmente a difendere il territorio da qualsiasi tipo di insidia che possa compromettere la sua ricchezza e recare danno alle generazioni future. Perché così come hanno fatto i suoi genitori, anche lui vuole tramandare ai figli la stessa eredità.

VOGLIO GUSTARE L'ESPRESSO MONOARABICA COSTA RICA